image Canone RAI – Scadenza esenzione semestrale

Esenzione Canone Rai – Anno 2020

Esenzione Canone RAI

I contribuenti che non possiedono un televisore, entro il 31 gennaio 2020 devono presentare richiesta di esenzione dal Canone RAI in bolletta.
L’Agenzia delle Entrate, a cui andrà trasmessa la dichiarazione sostitutiva di non detenzione, consiglia di effettuare tale pratica entro il 20 dicembre 2019. Si eviterà così il rischio di addebito della prima rata del Canone RAI.

Come funziona

La dichiarazione va presentata tutti gli anni e l’adempimento vale anche per chi ha già comunicato l’esenzione negli anni scorsi. Tutti coloro che non vogliono pagare il Canone RAI, benché abbiano presentato la dichiarazione sostitutiva l’anno precedente, devono ripresentarla.

Se la scadenza non viene rispettata sarà obbligatorio pagare il canone (anche se effettivamente non si possiede il televisore) almeno per l’intero primo semestre. Sarà possibile presentare una dichiarazione per evitare il pagamento del secondo semestre (entro il 30 giugno). Qualora non venga rispettato anche questo appuntamento, si pagherà il Canone RAI per l’intero anno.

Il Canone RAI costa 90 euro. L’importo viene distribuito in dieci rate da 9 euro sulle bollette dell’energia elettrica da gennaio ad ottobre.

Come presentare la domanda

La dichiarazione sostitutiva va presentata compilando l’apposito modello e inviandolo:

  • telematicamente, attraverso l’applicazione web dell’Agenzia delle Entrate (Fisconline);
  • tramite PEC (posta elettronica certificata) firmata digitalmente all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it;
  • in forma cartacea tramite plico raccomandato senza busta – unitamente a una copia del documento d’identità – all’indirizzo: Agenzia delle entrate – Ufficio Torino 1 – Sportello abbonamenti TV – Casella postale 22 – 10121 Torino.

Come anticipato, l’esenzione avrà validità annuale.

Consigli

Per comunicare l’esenzione dal Canone RAI è necessario compilare il quadro A del modello, dichiarando che non è presente nessun televisore, nemmeno di proprietà di un altro componente della famiglia anagrafica, in nessuna delle abitazioni per le quali il contribuente è titolare di utenza elettrica.

Il quadro B della dichiarazione serve invece a comunicare che il canone tv viene già pagato da un altro membro della famiglia, presso un’altra utenza. In questo caso, non è necessario compilare la dichiarazione tutti gli anni. L’addebito non verrà effettuato.

Dove trovare il modulo

Il modulo è scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate nella sezione dedicata a Modelli e istruzioni – Canone TV e da quello della RAI dedicato alle informazioni sul Canone.

È inoltre possibile rivolgersi al numero verde predisposto dalla Rai, 800 938 362 (TV ad uso privato) o prendere un appuntamento telefonico tramite il sito www.prontolarai.it

Per qualsiasi dubbio i nostri Uffici sono a vostra disposizione.

Numero Verde

Avatar
About Giulio
Articoli Correlati
  • All
  • Per Autore
  • Per Categoria
  • Per Tag

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.